POST CONSIGLIATI

Le nostre guide per scoprire la costa adriatica

Cosa fare in vacanza a Rimini

Rimini ponte di Tiberio

Rimini è, con tutta probabilità, la città più famosa della Riviera Romagnola, la prima a cui si pensa quando si immagina di trascorrere le vacanze in questa zona, quella che per prima si è guadagnata la fama per l’ospitalità e la grande capacità di accoglienza turistica. La sua fama si estende infatti ben oltre i confini italiani e non a caso Rimini è meta, ogni anno, di un grande numero di turisti, anche stranieri. Giovani e famiglie con bambini trovano in questo luogo il posto ideale in cui passare le ferie.

Attrazione principale della città sono le spiagge di sabbia fine, larghe e attrezzate, animate in estate dalla presenza di tanti vacanzieri in cerca di relax. Gli stabilimenti sono moderni e offrono ai clienti la possibilità di praticare attività sportiva, di usufruire di servizi di animazione per i bambini e di godere di un servizio sempre di grande qualità. La sera il centro cittadino si anima grazie ai suoi tanti negozi per lo shopping, i locali alla moda, i bar in cui gustare le piadine farcite tipiche della zona, oltre alle discoteche alla moda in cui ballare e fare festa.

Città di grandi dimensioni, più popolosa degli altri centri urbani della riviera, può vantare – oltre al mare e a chilometri di spiagge attrezzate – anche la presenza di monumenti interessanti da un punto di vista architettonico, come il Castel Sismondo,  la Fontana della Pigna, il Tempio Malatestiano – retaggio della signoria dei Malatesta nel Medio Evo – e il suggestivo Ponte di Tiberio, oltre all’Arco di Augusto e l’Anfiteatro.
In effetti Rimini – come anche altri centri della Riviera Romagnola – è un insediamento le cui origini risalgono alla notte dei tempi, un luogo in cui si respira la presenza di eventi importanti del passato, nonché le gesta di personaggi celebri che hanno fatto la storia. Da non dimenticare anche la presenza di chiese importanti, rimarchevoli da un punto di vista storico e architettonico, come quella dedicata a Sant’Agostino e quella invece dedicata a Santa Rita.

Per gli amanti dello sport, e della bicicletta in particolare, le vicine colline romagnole sono un luogo privilegiato per immergersi nel verde, facendo una passeggiata o percorrendo i sentieri per la mountain bike, ammirando i vigneti ordinati della zona e il panorama superbo. Per chi invece desidera stare nel verde senza allontanarsi dalla città, a Rimini non mancano i giardini pubblici, grandi e ben tenuti: il luogo perfetto dove trascorre del tempo anche con i bambini.

Altro elemento di attrazione per chi decida di trascorrere le proprie vacanze a Rimini è la vicinanza a parchi tematici caratteristici, di grande interesse sia per i piccoli che per gli adulti.
Proprio a Rimini si trova l’Italia in Miniatura: un giardino che racchiude una serie di riproduzioni fedeli dei monumenti più famosi della penisola. Una visita che vale assolutamente la pena fare quando si soggiorna nella città di Rimini.
Tra Rimini e Riccione trovate invece Fiabilandia, un parco pensato per i bimbi più piccoli, ideale per trascorrere una giornata in famiglia con l’aggiunta della nuova area acquatica aperta solo in estate. Senza dimenticare Oltremare e Aquafan a Riccione, Mirabilandia a Ravenna, e l’Acquario di Cattolica.
Un articolo dettagliato sui parchi dell’Emilia Romagna lo potete leggere qui.

Per le famiglie da segnalare Giocaestate, il programma di animazione attivo da giugno a fine agosto per ballare, giocare e fare attività sportiva insieme. Insomma non vi annoierete di certo in vacanza a Rimini!

Spiaggia di Rimini