POST CONSIGLIATI

Le nostre guide per scoprire la costa adriatica

COSA FARE NEI DINTORNI DI PESARO CON BAMBINI

Alle spalle di Pesaro c’è tutto il Montefeltro da esplorare. La magia dell’urbinate, le Gole del Furlo e il Parco Naturale del Sasso Simone e Simoncello. Questo è un territorio ricco di storia, cultura e gastronomia che meriterebbe di essere attraversato lentamente, magari su una decappottabile sempre col naso all’insù immersi in tanta meraviglia mentre la radio suona “Ô la belle vie, Sans amour, Sans soucis, Sans problème“.

Decappottabile o no, se siete in vacanza a Pesaro con bambini, un giro nell’entroterra è indispensabile.
Si, ma quando e soprattutto, come convincere la prole a seguirvi su e giù per le ubertose colline marchigiane? Ci vuole un escamotage fantasioso, un’idea risolutiva…

Qui di seguito una serie di cose da fare dei dintorni di Pesaro con bambini, magari in una giornata di mare mosso, quando stare in spiaggia è una sofferenza. Due piccioni con una fava, la gita e il programma alternativo al quale il frutto dei vostri lombi non potrà resistere.

  • Carpegna Park.  Gettonatissimo da tutti quelli che come me provano un grande piacere nel vedere i propri figli penzolare da una fune legati come salami… No, a parte gli scherzi questo è forse il più grande adventure park della provincia, posto a cavallo tra le Marche e la Romagna (una sessantina di Km da Pesaro, una quarantina da Urbino).
    Oltre a 14 percorsi di diverse difficoltà ed altezza che si affrontano tutti in totale sicurezza, nella struttura all’interno di un meraviglioso bosco di cerri, si possono praticare altre attività come tiro con l’arco, orienteering, caccia al tesoro, oltre alle classiche camminate alla scoperta della natura. Presente nella struttura anche un’area bambini (4 percorsi e 35 passaggi) e area ristoro dove trovare prodotti tipici del territorio: salumi e insaccati, formaggi e piadine.Prezzi e orari sul sito del Carpegna Park

  • Il Parco Avventura del Furlo è un altro posto pensato per lo svago e il divertimento di tutta la famiglia. Ad Acqualagna, immerso in una location incantevole nell’area golenale del fiume Candigliano, nei pressi del passaggio più stretto della vecchia Flaminia, è strutturato in 3 percorsi acrobatici più campo pratica e briefing.
    Il tutto dista circa 50 chilometri da Pesaro e sorge all’interno del Riserva Naturale Statale della Gola del Furlo.

Altre info sul sito del Parco Avventura del Furlo. 

  • Se poi i vostri figli sono affascinati dalla scienza, il Museo del Balì, fa al caso vostro se siete in vacanza a Fano o a Pesaro con bambini perché sono entrambi molto vicini. Parliamo di un moderno science center che sorge nel comune di Colli al Metauro a soli 15 km da Fano, con un “museo 2.0”, un planetario e un osservatorio astronomico. Dal 2004, ospitato in una stupenda villa settecentesca, accoglie i bambini di tutte le età al grido di “Vietato NON toccare”.”Osservare, toccare, ragionare”, interattività e sperimentazione in prima persona sono alla base dell’esplorazione delle sale, effettuata sempre in maniera autonoma (la visita dura in media 2 ore).Approfondimenti sul sito del Museo del Balì 

  • A Urbania sarebbe un peccato perdere Il Bosco dei Folletti, “nello splendido scenario del Monte Montiego, dove regna il silenzio e la pace, la natura parla al cuore dell’uomo”.
    Qui, nell’alta valle del Metauro c’è tutto: un centro di educazione ambientale, un ostello, un’oasi faunistica, il Sentiero dei Folletti (percorso didattico/ambientale/turistico), numerose specie animali osservabili in libertà come il capriolo, il tasso, l’istrice, lo scoiattolo, il ghiro, faina, lupo e donnola e poi Roxy la volpe che ogni sera all’imbrunire viene a fare visita ai folletti di Urbania…

Calendario e orari sul sito del Bosco dei Folletti

  • Ma se vi piacciono gli animali, dovete andare al Parco Faunistico di Pian dei Prati gestito dal centro visite del Parco Naturale Sasso Simone e Simoncello.Da Giugno a Settembre aperto il sabato e la domenica e festivi dalle ore 9.30 alle 12.00 e dalle 15.30 alle 19.00,  si trova in località Pian dei Prati a Frontino, il “salotto del Montefeltro” già Bandiera Arancione del TCI e segnalato tra i Borghi più belli d’Italia.Altre informazioni sul sito del Parco naturale del Sasso Simone e Simoncello