POST CONSIGLIATI

Le nostre guide per scoprire la costa adriatica

Cosa vedere a Ostuni e nella Valle D’Itria

La Valle d’Itria, conosciuta anche come ‘valle dei Trulli’, è un territorio che si trova tra Bari, Brindisi e Taranto e che offre stimolanti attrattive per un soggiorno turistico. E’ sufficiente citare la località di Alberobello per avere un’idea di quanto famosa sia quest’area dove si trovano anche Cisternino, Locorotondo, Ostuni, Martina Franca e Castellana Grotte.

Il paesaggio vede il contrasto tra il colore rosso della terra e quello verde delle migliaia di alberi di ulivo dove non manca il bianco dei muretti a secco di pietra che dividono le varie proprietà. In questa bucolica atmosfera, la visita di Alberobello è considerata quasi un obbligo da rispettare. La tipicità dei paese dei trulli ha fatto sì che anche l’UNESCO nel 1996 lo abbia inserito nella World Heritage List.

Se Alberobello colpisce per la caratteristica delle sue singolari costruzioni a forma di cono e per l’atmosfera che offre al visitatore, un moto di stupore lo strapperà anche la vicina Cisternino, annoverata come uno tra i Borghi più belli d’Italia e anche Locorotondo, dalla particolare pianta urbana che fino a metà del XIX secolo era chiamata Luogorotondo.

La barocca Martina Franca, sede da oltre una quarantina d’anni del Festival della Valle d’Itria, merita di essere considerata un’altra meta turistica da visitare.

Degna di nota Ostuni, conosciuta come la ‘città bianca’ per essere caratterizzata da un centro storico singolare, totalmente dipinto con calce bianca dove emerge la sua Cattedrale del XV secolo in stile romanico-gotico abbellito da un poderoso rosone avente ben 24 raggi.

In Valle d’Itria, molti sono gli appuntamenti che suscitano l’interesse di ogni viaggiatore ad iniziare dalla visite alle Grotte di Castellana. La visita rappresenta un vero e proprio viaggio al centro della terra, alla scoperta di secrezioni che si sono formate nel corso dei millenni dove la natura è stata capace di regalare una scenografia spettacolare valorizzata da uno studiato gioco di luci. Notevole è la Grave e la Grotta Bianca: due ambienti destinati a togliere il respiro per la loro bellezza.

La Valle d’Itria è un luogo idoneo anche per le famiglie con bambini dal momento che potranno vivere una vacanza all’insegna dell’avventura proprio ad iniziare dalla visita alle Grotte di Castellana. Una visita con i piccoli sarà occasione per loro di ammirare un sotterraneo mondo incantato. Si può scegliere di intraprendere uno dei percorsi guidati: quello più corto di circa un’ora e quello completo, della durata di due ore che però include la Grotta Bianca. Per i piccolini, i genitori possono usufruire gratuitamente di uno zaino porta-bebè per bambini fini a 15 chili per un più comodo trasporto.

Altra attrattiva è rappresentata dallo Zoo Safari di Fasano, il parco faunistico più grande del nostro Paese. La visita permetterà di immergersi in un territorio abitato dagli animali più disparati che possono essere ammirati anche con un trenino su monorotaia protetto da una rete metallica per consentire di essere protetti dalle scimmie che saltano allegre.

Tra i tantissimi eventi si segnalano i seguenti: il Locus Festival giunto alla sua 14° edizione che si terrà dal 7 luglio al 12 agosto a Locorotondo, presso le strade del centro e delle contrade, dove si esibiranno artisti di caratura internazionale; e, a Ostuni, il Ghironda Summer Festival 22° edizione, con concerti, teatro e performance di danza dal 28 al 30 luglio 2018.